PROCESSI PER LA PRODUZIONE DI FITOFARMACI


I fitofarmaci sono usati in diversi settori a tutela della salute umana, animale e vegetale. L'agricoltura è il settore principale di impiego per la protezione o lo sviluppo delle colture e del bestiame. Sono importanti anche il comparto agroalimentare (industrie di trasformazione, operatori commerciali, ecc.) e agroindustriale (es. industria tessile e del legno).

A tale scopo vengono impiegate principalmente tre tipologie di pompe:  UCL, ETN EVO, ETS.
  • La UCL è una pompa centrifuga rivestita a tenuta meccanica, disponibile con rivestimento in PFA, PVDF o Polipropilene. Le UCL sono adatte per la lavorazione di liquidi corrosivi e pericolosi grazie al rivestimento presente su tutte le parti che entrano in contatto con il liquido di processo. Lo spessore minimo del rivestimento è 4-5 mm. Le UCL possono montare tenute meccaniche singole oppure doppie. Caratterizzate da design modulare, montano un albero in acciaio inox con camicia d'albero rivestita in PFA tramite transfer molding.
  • La ETN EVO è una pompa centrifuga a trascinamento magnetico rivestita in PP o ETFE.
  • La ETS è una pompa centrifuga a trascinamento magnetico caratterizzata da corpo in acciaio AISI 316 microfuso ad alta resistenza alla corrosione e da bicchiere di contenimento in Hastelloy-C 276 per ridurre le perdite di Eddy Current. E' disponibile in esecuzione monoblocco, idonea a motori di forma B5. E’ adatta per tutte le applicazioni che per compatibilità richiedono l’uso di pompe in acciaio.

Pompa centrifuga a trascinamento magnetico per produzione di fitofarmaci