PROCESSI CHIMICI DI BASE


I prodotti della chimica di base sono i costituenti fondamentali di quasi tutti gli altri prodotti chimici. All’interno della chimica di base si distinguono tre grandi gruppi:
  • la chimica organica, i cui impianti stanno immediatamente a valle della raffineria e le cui produzioni comprendono i principali building blocks della petrolchimica, vale a dire olefine e aromatici;
  • la chimica inorganica, i cui prodotti più importanti sono il cloro, la soda e l’acido solforico;
  • i tensioattivi e le materie prime per la detergenza.
  La gran parte dei prodotti della chimica di base sono commodities, ossia prodotti indifferenziati (cioè del tutto simili tra i diversi produttori), venduti in grandissime quantità. Conseguentemente, il fattore di successo principale per le imprese del settore risiede nella capacità di ridurre al minimo i costi di produzione. I prodotti si ottengono mediante sintesi. Gli impianti della chimica di base sono, generalmente, di grandissime dimensioni e funzionano a ciclo continuo 24 ore su 24. Le tipologie più importanti sono gli impianti di cracking, di estrazione aromatici e di cloro-soda.